CONOSCERE I PROPRI CAPELLI È IL PRIMO PASSO PER PRENDERSENE CURA

Conoscere i propri capelli è il primo passo per prendersene cura.

Anche i capelli hanno un proprio ciclo di vita, un capello infatti nasce, cresce e muore.

Lo sviluppo di un capello, ha un durata complessiva dai 3 ai 5 anni e può essere suddiviso in 3 fasi:

1: La fase anagen

La fase di crescita e allungamento del capello, che può durare dai 3 ai 5 anni.

2: La fase catagen

Che può essere definita come la fase di involuzione di un capello, in cui il follicolo si prepara ad una fase di riposo momentanea, e dura dalle 3 alle 4 settimane.

3: La fase telogen

è la fase di distacco del capello e può durare dai 2 ai 3 mesi.

Normalmente nel cuoio capelluto, i follicoli in fase anagen sono circa l’85%, l’1% in catagen, mentre il restante 14% è in telogen.

Erroneamente si ritiene che i capelli siano una parte del nostro corpo molto semplice e di conseguenza i problemi ad essi legati di facile soluzione. In realtà il capello, o meglio, lo stelo, è solo la “punta dell’’iceberg” che nasconde nelle “profondità della cute” un annesso piuttosto complesso, un vero e proprio organo, il follicolo pilifero.

IL FOLLICOLO PILIFERO È UN CANALE CHE CONTIENE E AVVOLGE LA PARTE PIÙ PROFONDA DEL CAPELLO, LA COSIDETTA RADICE, CIOÈ LA SUA PARTE VITALE.

Ma come è strutturato un follicolo pilifero? Vediamolo nel dettaglio: 

  • all’apice del follicolo pilifero si trova il cosiddetto ostio follicolareossia il poro da cui esce il capello.
  • la Ghiandola Sebacea, che produce il sebo, utile alla lubrificazione del capello
  • il muscolo erettore del capello, il responsabile della famosa “pelle d’oca”
  • il bulge, ossia l’area attiva della radice che produce il capello
  • infine, nella parte più profonda della cute, la papilla dermica, che è la parte terminale del follicolo, è la zona in cui sono presenti i vasi sanguigni e le terminazioni nervose, fornisce inoltre tutti i nutrienti necessari al capello.

Guardando con più attenzione il cuoio capelluto, si può notare che non tutti i capelli escono singolarmente e disposti in modo lineare dall’ostio follicolare, infatti in alcuni casi, possono spuntare anche due o più capelli da un unico foro (fino ad un massimo di 4) e sono detti Unità Follicolari.

Ma quanti capelli abbiamo?

Il numero di capelli (o meglio, follicoli piliferi) di ciascun individuo, è geneticamente determinato, infatti ereditiamo il nostro patrimonio di capelli alla nascita (già dal quarto mese di gestazione si possono identificare gli abbozzi dei follicoli piliferi nel feto).

Ma possono i capelli aumentare di numero durante l’arco della vita?

La risposta è no, non possiamo aumentare una struttura che come abbiamo detto è già geneticamente determinata. Ciò che possiamo fare è potenziarne la sua attività.

È quindi necessario preservare la salute di ogni unità follicolare, affinché ognuna possa esprimere al massimo la sua “capacità produttiva”, conservando quindi nel tempo una chioma sana e folta.

SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI

1 commento

Lo shampoo è ottimo..il trattamento con le fiale lo inizio questa sera quindi saprò dirvi più avanti se ho visto dei risultati grazie

Casadei Mastacchi Barbara aprile 02, 2022

lascia un commento

Shop now

You can use this element to add a quote, content...